Fine del supporto a PHP 5.6 : novità e conseguenze in Prestashop

Come annunciato, la versione 5 del noto linguaggio di programmazione web PHP ha raggiunto con la versione 5.6.40 il “fine vita”, vediamo cosa significa per chi possiede un e-commerce Prestashop.

Giunto ormai alla versione 7.3 , saltando la versione 6 per svariate motivazioni, PHP si è imposto nel mondo della programmazione web come uno dei linguaggi più diffusi per la sua semplicità e versatilità.

La versione 5.0 ha debuttato nel lontano 2005 ed è stata una delle più longeve e mantenute, fino alla versione 5.6.40, l’ultima del branch 5.6.

In questa tabella è possibile verificare le versioni supportate e il relativo ciclo di sviluppo e mantenimento. Nel momento in cui scriviamo, le versioni che godono di supporto sono quelle della versione 7 , nel branch 7.1 , 7.2 e 7.3 (quest’ultima ha raggiunto la prima release stabile nel Dicembre 2018)

La fine del supporto PHP 5.6 quali problemi comporta al tuo Prestashop ?

Le ultime versioni stabili di Prestashop (1.6.1.23 e 1.7.5.0) richiedono un server con versione PHP 5.4 o superiore (a partire da Prestashop 1.7.4 la compatibilità minima è stata “avanzata” a PHP 5.6), ma garantiscono piena compatibilità con PHP 7.1 e 7.2.

Questo significa che entrambe le versioni possono godere dei notevoli benefici in termini di performance introdotti con la versione 7 di PHP (sono stati effettuati svariati benchmark su installazioni Prestashop , constatando un incremento di velocità fino al 50%).

Ma non si tratta solamente di velocità: utilizzare una versione PHP non più supportata può esporre il proprio sito web a problemi di sicurezza più o meno gravi: nel caso venisse scoperta una vulnerabilità su una versione PHP non supportata, non ci sarebbe un rilascio di una versione correttiva.

E’ quindi indispensabile che il vostro sito ed il vostro server utilizzino una versione di PHP mantenuta e supportata dal team di sviluppo.

Come puoi aggiornare il tuo Prestashop ?

Sebbene il “core” di Prestashop risulti , come detto, compatibile con le ultime versioni PHP (e insieme ad esso i moduli nativi, mantenuti da Prestashop stesso) , lo stesso non si può dire per i moduli di terze parti: l’utilizzo di moduli non aggiornati o non mantenuti potrebbe facilmente mandare in crash Prestashop dopo l’aggiornamento PHP sul server : per questo motivo è consigliabile verificare di disporre dell’ultima versione di tutti i moduli e sincerarsi con gli sviluppatori della compatibilità.

L’aggiornamento di Prestashop può essere eseguito tramite il modulo integrato “Aggiornamento in 1 click“, ricordatevi che ciò sovrascriverà il vostro “core” (ed eventuali modifiche) e che l’operazione va sempre eseguita previo backup di tutto il sito, per tornare indietro con facilità in caso di problemi. Inoltre tutti i template (e molti moduli) di Prestashop 1.6 non sono compatibili con la versione 1.7 , tenetelo presente prima di procedere.

L’aggiornamento è un operazione che non è esente da rischi. Diversi sono i casi di aggiornamenti falliti in maniera imprevista o senza chiari messaggi d’errore. Per i meno esperti consigliamo di valutare un servizio dedicato per l’aggiornamento Prestashop che consente di evitare ogni tipo di rischio e che garantisce un risultato corretto in maniera del tutto sicura.

Commenti

Commenti

 

Tags: , , , , ,

Lascia un commento