Bando digitalizzazione 2018: puoi ottenere fino a 10.000€ a fondo perduto

Dal 30 gennaio 2018 e fino al 9 febbraio 2018 le aziende possono presentare le domande per partecipare al bando digitalizzazione ed ottenere voucher a fondo perduto.

Cos’è il bando digitalizzazione?

Il Bando digitalizzazione riguarda gli investimenti digitali della propria impresa e l’ammodernamento tecnologico e permette di ottenere dei voucher del valore massimo di € 10.000,00 a fondo perduto, nella misura massima del 50% delle spese ammissibili.

Quali voci rientrano nel bando?

  • Sviluppare soluzioni di commercio elettronico;
  • Migliorare l’efficienza aziendale;
  • Modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • Fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento via satellite;
  • Formare in modo professionale il personale nel campo ICT.

I nostri servizi dedicati allo sviluppo di ecommerce, assistenza e Hosting rientrano in questo bando.

Quali imprese sono ammesse?

Possono richiedere il voucher tutte le PMI con sede in Italia e iscritte al Registro delle Imprese, ad eccezione delle imprese di cui all’articolo 1 del Regolamento UE 1407/2013 (pesca e acquacoltura, agricoltura, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, esportazione).

Entro quando posso presentare la domanda?

La trasmissione della domanda è consentita a partire dalle ore 10.00 del 30 Gennaio 2018 e fino al termine ultimo delle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

La partecipazione avviene tramite invio sulla piattaforma appositamente creata ed entro 30 giorni dalla chiusura del bando (il 12 marzo) sarà pubblicato l’elenco delle imprese a cui è stato approvato il contributo.

Presentazione delle domande di accesso al Voucher

Le domande per l’accesso al voucher devono essere presentate esclusivamente attraverso l’apposita procedura informatica, accendendo nell’apposita sezione “Accoglienza Istanze” e cliccando sulla misura “Voucher per la digitalizzazione” (funzionalità disponibile a partire dalle ore 10:00 del 15 Gennaio 2018)

Per accedere alla procedura informatica bisogna essere in possesso oltre che di una casella PEC attiva e registrata nel Registro delle imprese, anche della Carta nazionale dei servizi e del relativo PIN rilasciato con la stessa.

Si raccomanda di procedere alla compilazione della domanda e alla firma digitale della stessa tempestivamente, così da avere tutto il tempo per risolvere eventuali criticità.
Si ricorda ad ogni modo che non è previsto un ordine cronologico per l’attribuzione del Voucher e che le domande di agevolazioni presentate nel suddetto periodo di trasmissione delle domande sono considerate come pervenute nello stesso momento. Nel caso in cui le risorse disponibili a livello regionale non siano sufficienti a coprire le richieste pervenute da parte delle imprese è prevista una procedura di riparto delle risorse finanziarie in proporzione alle richieste delle imprese.

Per un supporto tecnico relativo all’accesso alla procedura informatica e alla compilazione delle istanze scrivere a: voucherdigitalizzazione.istanzedgiai@mise.gov.it oppure chiamare al numero 06-64892998.

Informazioni e contatti

Eventuali quesiti possono essere inviati all’indirizzo mail: info.voucherdigitalizzazione@mise.gov.it

Alle richieste di chiarimenti pervenute viene fornita una risposta attraverso le FAQ (risposte alle domande frequenti). Non verranno date risposte a quesiti relativi a casi specifici ma solo a quelli aventi carattere generale relativi all’interpretazione delle disposizioni attuative.

Per maggiori informazioni in merito potete contattarci via email su info@prestalia.it

Commenti

Commenti

 

Tags: , ,

ivan

Senior Web Consultant - Prestashop Certified

Lascia un commento